Google Assistant Webserver

HassioHelp

Google Assistant Webserver

Questo add-on per Hassio funziona come la piattaforma tts, cioè trasforma il semplice testo in messaggi vocali trasmettibile da apparati come Google Home o Mini, con la differenza che gli annunci sono molto più fluidi quasi “umani” in aggiunta i suoni trasmessi vengono preceduti da un jingle musicale. Qualora sia già in esecuzione uno streaming audio questo verrà interrotto dal messaggio vocale trasmesso da GA webserver ma al termine continuerà da dove era stato interrotto.

Per questo addon dovrete aprire,sul vostro router, la porta 9324 verso l’IP del raspberry.

 

1.   RECUPERO CHIAVE JSON

Google Assistant Webserver necessita di una chiave json per funzionare.

Andate nella console sviluppatori, seleziona il tuo progetto e scaricate in ID client OAuth 2.0 la chiave del vostro progetto

Rinominate il file in google_assistant.json copiatela nella cartella \share del vostro raspberry.

 

2.   AGGIUNTA ADD-ON

Per aggiungere nuovi add-on andate su Hassio/Add-on Store e scrivete sulla casella vuota dove c’è scritto Add new repository by URL inserite il seguente indirizzo:
https://github.com/AndBobsYourUncle/hassio-addons/
Avviate l’addon dandogli start

 

Premete poi su OPEN WEB UI si aprirà una pagina web dove vi chiederà un token di autenticazione, premete su Authentication il quale vi manderà alla pagina di autenticazione di google e vi chiederà di associare il vostro accout al servizio.

Dopo che avrete dato l’autorizzazione vi verrà fornito un token inseritelo nella casella apposita e premete Connect
Per testare il servizio aprite una pagina veb e scrivete:
http://ipraspberry:5000/broadcast_message?message=ciao
al posto di ipraspberry scrivete l’IP del vostro raspberry (es. 192.168.11.56)
Dal vostro Dispositivo Google verrà riprodotto il messaggio “ciao” preceduto da un suono.

 

3.   CONFIGURAZIONI

Copiatevi il seguente codice, create un file di nome pkg_google_assistant_webserver.yaml e salvatelo nella nella cartella pakages ovviamente aggiungete se non lo avete già fatto:

 

 

Personalizzazioni del package pkg_google_assistant_webserver.yaml
Usando notepad++ o similari trovate ed andate a sostituire la parola ipdelraspberry con l’IP del vostro raspberry

 

 

Fatto questo salvate e riavviate HA.
Ora vi ritroverete nella home alla sezione Input di testo due nuove istanze

Su Comandi Googe verranno eseguiti i comandi tipo accendi luce sala
Su Intercom Message verranno riprodotti i testi su Google Home o mini come i comandi tts

Questo add-on si integra perfettamente con il progetto Janet troverete i due file nel link pkg_Janet

 

4 risposte

  1. Avatar Massimo ha detto:

    Ciao,
    ho provato più volte la configurazione ma non riesco a raggiungere http://ilmioindirizzo.duckdns.org:9324/ nonostante abbia aperto anche la porta 9324 verso l’indirizzo del mio raspberry (192.168.0.16) come già fatto per le porte 8123 e 443.
    Avete qualche suggerimento?

  2. Avatar Massimo ha detto:

    Ciao,
    non riesco a raggiungere ilmioindirizo.duckdns.org:9324 nonostante abbia aperto la porta 9324 sull’indirizzo del mio raspberry come già fatto con le porte 8123 e 443.
    Quando clicco sul link “Open Web Ui” ricevo il messaggio dal browser Connessione negata da ilmioindirizzo.duckdns.org.
    Devo aprire altre porte sul modem?
    Grazie mille!

    • Enrico Enrico ha detto:

      Ciao, il problema non credo stia nell’apertura della porta, se la pagina ti da errore, o è già andata a buon fine oppure devi riavviare e provare, se non andasse ancora, disinstalla l’addon e reinstallalo. C’è da dire che da qualche tempo non funziona più come una volta all’inizio da una messaggio che è un test, forse sono in fase di modifiche.

      • Avatar Massimo ha detto:

        Grazie mille dell’interesse. Purtroppo ho provato a rifare tutto da capo più volte ma ricevo sempre lo stesso errore di connessione rifiutata:
        “Impossibile raggiungere il sito Connessione negata da 192.168.0.16.
        Cerca 192 168 9324 con Google
        ERR_CONNECTION_REFUSED”
        Se ti viene in mente qualcosa… altrimenti amen, non è una cosa fondamentale.
        Grazie ancora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *