Automazioni Home Assistant: conosciamo le Condition

HassioHelp

Automazioni Home Assistant: conosciamo le Condition

In questa guida vedremo nel dettaglio come usare le Condition per le automazioni.

Condition:

Le Condition sono facoltative, sono simili ai Trigger ma con una funzione un po’ differente, ad esempio un Trigger rileva lo stato di uno switch quando passa da ‘Off’ a ‘On’, mentre la Condition verifica in quell’esatto istante se lo switch è fermo su ‘On’ o ‘Off’. Quindi possiamo dire che il Trigger esamina gli eventi che accadono nel sistema mentre le Condition guardano solo come appare il sistema in quel momento.

Possiamo dire che i servizi/eventi delle Condition sono gli stessi che si usano per i Trigger, però bisogna notare  che il  - platform: che troviamo nei Trigger viene sostituito con  - condition: .                                                   

Per vedere tutti i servizi e come vengono usati vi rimando qui all’articolo dei Trigger.

Ecco un semplice esempio:

Questa Condition fa si che, anche se il Trigger (che non è incluso in questo esempio ma che potete trovare alla   fine dell’articolo o nell’articolo dei Trigger) si verifica ma io sono fuori casa l’automazione non viene eseguita, quindi appunto abbiamo messo una condizione ben precisa.

 

AND & OR:

Le Condition quando più di una possono essere messe in AND o in OR, questo cosa significa?

AND: Quando due o più condizioni sono in AND sta a significare che tutte le condizioni devono essere veritiere, appunto come dice la parola AND = E, si deve verificare la prima condizione la seconda condizione per far eseguire l’automazione.

Ecco un esempio di Condition in AND:

 In questo caso se il Trigger (non presente nell’esempio) si verifica, l’automazione verrà eseguita solo se:

  1° Condition: Io sono a casa,

AND (E)

  2° Condition: La luminosità esterna è minore del 50%.

OR: Quando due o più condizioni sono in OR sta a significare che solo una condizione deve essere vera, appunto come dice la parola OR = O, si deve verificare la prima condizione O la seconda condizione per far eseguire l’automazione.

Ecco un esempio di Condition in OR:

In questo caso se il Trigger (non presente nell’esempio) si verifica, l’automazione verrà eseguita solo se:

                 1° Condition: Io sono a casa,

OR (O)

                 2° Condition: La luminosità esterna è minore del 50%.

Esempi pratici:

 

Vediamo il funzionamento di questa automazione con condition in AND:

trigger: = Questo farà scattare l’automazione al tramonto;

condition: = L’automazione prosegue solo se queste condizioni sono vere, devono essere vere entrambe visto che abbiamo usato l’operatore AND, quindi se io sono a casa e se la luminosità esterna è minore del 30%;

action: = Accendi la luce esterna.

Quindi riassumendo, la luce verrà accesa quando c’è il tramonto solo se io sono a casa la luminosità esterna è minore del 30%.

 

Vediamo il funzionamento di questa automazione con condition in OR:

trigger: = Questo farà scattare l’automazione quando l’allarme viene inserito;

condition: = L’automazione prosegue solo se una delle due condizioni o entrambe sono vere visto che abbiamo usato l’operatore OR, quindi se c’è qualche luce accesa o se la TV è accesa;

action: = Manda una notifica su Telegram che ricorda di spegnere i dispositivi.

Quindi riassumendo, la notifica verrà inviata quando l’allarme viene inserito solo se qualche luce è rimasta accesa o la TV è accesa.

 

 

Una risposta.

  1. […] se alcune cose non vi sono chiare commentate, oppure aspettate i prossimi articoli dove spiego le Condition e le Action, ed alla fine di questi 3 articoli ne farò uno dedicato per mostrarvi un po’ di […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *