Guida Traker con Life 360 aggiornamento x v0.95

HassioHelp

Guida Traker con Life 360 aggiornamento x v0.95

Un Traker GPS molto valido e poco energivoro, rispetto ad altri, è sicuramente Life 360. Ci permette di conoscere la nostra posizione e volendo dei nostri famigliari per poi realizzare automazioni o quant’altro co la nostra domotica in Home Assistant.

Dalla versione 0.95 di Home Assistant Life360 è stato integrato nativamente quindi sarà più semplice implementarlo. Se avete una versione precedente leggete allora questa guida https://hassiohelp.eu/2018/11/27/life360/ 

App Life 360

Scaricate l’app Life 360 da Play Store per Android o su iTunes per Apple.
Avviate l’applicazione

 

1. Selezionate il vostro prefisso internazionale e inserite il vostro numero di telefono e premete Avanti

_

2. Immettete un indirizzo email, che sarà poi l’username da inserire in HA, poi premete Avanti

3. Create una password, che sarà la password da inserire in HA e premete Avanti

4. Immettete un nome per il vostro profilo che verrà poi visualizzato nella mappa in HA poi premete Avanti

5. Concedere l’autorizzazione all’accesso della geolocalizzazione a Life 360

 

A questo punto potete creare una nuova cerchia oppure accedere ad essa mediante codice di invito, reperibile da un’installazione esistente, tramite la funzione “invita nuovi membri” della pagina principale

Dal menù Impostazioni andiamo su Integrazioni e successivamente premiamo l’icona con il simbolo “+” in basso a destra. Digitiamo Life360 e clicchiamo sopra al nome che ci compare.
Ci verrà richiesto Nome Utente e Password che sono quelle create in precedenza dall’app Life360.

Nel file known_devices.yaml troverete le informazioni del nuovo dispositivo tracciato e con la possibilità di personalizzarlo

Enrico_Life360:
  hide_if_away: false
  icon:
  mac:
  name: Enrico GPS
  picture: /local/immagini/enrico.jpg
  track: true

Sarà possibile mettere una foto all’icona del traker basta che le immagini siano in una cartella sottostante a config/www altrimenti l’icona rimarrà quella impostata dall’app Life360.

Sensore Batteria Cellulare

È possibile creare alcuni sensori mediante il traker Life360, uno tra questi è lo stato della batteria del cellulare tracciato.

Scriviamo questo codice o nel configurator.yaml sotto la dichiarazione sensor: o nel file sensors.yaml (ricordatevi di includerlo nella configurazione)

- platform: template
  sensors:
    batteria_cell:
      friendly_name: Batteria Cellulare
      unit_of_measurement: '%'
      value_template: >-
          {%- if states.device_tracker.cell.attributes.battery %}
              {{ states.device_tracker.cell.attributes.battery|round }}
          {% else %}
              {{ states.device_tracker.cell.state }}
          {%- endif %}
      device_class: battery
      entity_id: device_tracker.cell

Al posto di device_traker.cell  mettere il nome dell’entità del vostro dispositivo tracciato.

Raggruppare tutti i traker con Person

Nel caso abbiate molti traker per la stessa entità/persona è possibile raggrupparli utilizzando il component Person. Gli aggiornamenti di stato di un tracker del dispositivo collegato imposteranno lo stato della persona.

Quando vengono utilizzati più tracker di dispositivi, lo stato della persona verrà determinato in questo ordine:

  1. Se ci sono tracker fissi (device_tracker non GPS, ovvero un router o “device_trackers” Bluetooth) che presentano lo stato “home”, verrà utilizzato il tracker aggiornato più di recente.
  2. Se sono presenti tracker di tipo “gps”, verrà utilizzato il tracker aggiornato più di recente.
  3. In caso contrario, verrà utilizzato l’ultimo tracker con lo stato “not_home”.

Quando si è a casa, la posizione viene determinata prima dai localizzatori fissi (se presenti) e poi dal GPS. Quando si è fuori casa, la posizione viene determinata prima dal GPS e poi dai localizzatori fissi.

Per creare l’entità person andate su Impostazioni, poi su Persone e successivamente premete l’icona con il simbolo “+” in basso a destra.

Si aprirà una finestra dove si dovranno compilare: il nome della persona da tracciare, l’user appartenente, e i dispositivi traker abbinati a quella persona.

Adesso tra le entity troverete l’entità person.nometraker la quale potrete trattare come qualsiasi altra entità.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *