Controllo Apertura Tapparelle in Percentuale con Firmware Tasmota Modificato

HassioHelp

Controllo Apertura Tapparelle in Percentuale con Firmware Tasmota Modificato

In questa guida vedremo come configurare il famoso firmware TASMOTA per ESP826x, che abbiamo già trattato in precedenza, su un Sonoff Dual o Sonoff 4 Canali per il controllo di tapparelle motorizzate. Questo particolare firmware modificato permette il posizionamento dell’apertura e chiusura della tapparella in percentuale. Si può installare su tutti i moduli Sonoff con 2 o 4 uscite, per ogni tapparella avremmo bisogno di una coppia di uscite. Inoltre dato che il firmware Tasmota è possibile installarlo anche su i Wemos D1 mini, anch’esso con l’ausilio di un modulo di 2 o 4 relè potrà essere usato per controllare il motore delle tapparelle.

Link correlati:
per installare il nuovo firmware su Sonoff con fw originale: Guida Tasmota Sonoff Facile Facile,
conoscere l’interfaccia di Tasmota: Guida Parametri Tasmota,

Materiale necessario:

 

ATTENZIONE!!!
L’elettricità è pericolosa e potenzialmente mortale, se non siete sicuri di quello che fate rivolgetevi ad un professionista. Questa vuole essere solo una guida dimostrativa lo staff declina ogni responsabilità dall’uso che ne deriva.

 

FIRMWARE TASMOTA Modificato

Per prima cosa andremo a flashare il nuovo firmware sul dispositivo: se è la prima volta che lo installate seguite: Guida Tasmota Sonoff Facile Facile, altrimenti è possibile farlo tramite OTA dall’interfaccia grafica Web Ui di Tasmota dovremmo prima scaricare la versione minimal che ci permetterà poi di caricare il nuovo firmware.
Passare prima dalla versione minimal è una fase obbligata perché la versione “normale” occupa tutto lo spazio nella memoria del chip ESP826x impedendo così di caricare il nuovo firmware per poi installarlo. Il firmware minimal invece, occupando meno spazio in memoria, permette il caricamento di un firmware completo per poi procedere alla sua installazione. La proceduta OTA viene spiegata nella Guida Parametri Tasmota, ricordarsi di spegnere, dal modem/router, il WiFi a 5 Ghz durante la configurazione di accoppiamento tra cellulare e Tasmota.

 

TASMOTA SU SONOFF DUAL R2 v.1
La procedura per flashare il firmware Tasmota sul Sonoff Dual R2 v.1 è leggermente diversa dallo standard Sonoff Basic (invece la v.2 necessita di un metodo totalmente diverso) in quanto il tastino presente sulla scheda non è collegato al Gpio0 e GND e quindi non può portare in modalità programmazione il dispositivo.

Quidi con il Sonoff non alimentato all 220v facciamo un ponticello tra GND e BUTTON 0 e non stacchiamolo fino al termine della procedura poi possiamo collegare l’adattatore FTDI al Sonoff. Copiate il file bin scaricato in precedenza nella cartella di ESPEasy. Seguite la procedura riportata in Guida Tasmota Sonoff Facile Facile.

 

COMANDARE IL SONOFF DUAL DA PULSANTE FISICO

Per avere i pulsanti fisici in prossimità della tapparella dovremmo fare, oltre a una modifica software del dispositivo, una modifica hardware al dispositivo. In questo modo sarà possibile comandare il Sonoff sia dall’interfaccia di Home Assistant sia da pulsante fisico.

 

Sulla scheda sono già presenti i pin GND, Button 0 e Button 1 questo ci permette di collegare i pulsanti per il comando esterno. Preparate tre spezzoni di cavo elettrico e collegateli ai relativi pin (stagnateli o usate i pin femmina da pinzare al cavo, evitate quelli già pronti perché di solito sono di scarsa qualità).

Ecco il risultato finale.

 

COMANDARE SONOFF 4Ch DA PULSANTE FISICO

La differenza tra il Sonoff 4Ch e Sonoff Dual sta nel fatto che il Sonoff 4Ch può comandare due motori e l’assenza di GPIO (pin di ingressi/uscite disponibili sulla scheda) per il collegamento dei pulsanti fisici da posizionare in prossimità della tapparella, mentre il Sonoff Dual può comandare un solo motore e sono già presenti i pin dei GPIO. Per questo motivo nel Sonoff 4Ch sarà necessario portare esternamente i contatti dei 4 pulsanti presenti nella scheda.

Aprendo la scatola sulla sinistra si vedono i 4 pulsanti: SW1 e SW2 comanderanno il primo motore, mentre SW3 e SW4 comanderanno il secondo motore.

 

Girando la scheda le piazzole dei 4 interruttori si presentano come da figura. Ora ci basterà saldarci del fili elettrici per portare esternamente i 4 contatti, avremmo bisogno anche del comune, va bene qualsiasi dei contatti segnati in figura.

 

 

 

I cavi li possiamo far passare sul retro della scatola, ci sono delle fenditoie per l’aggancio alla barra din da quadro elettrico.

 

SCHEMI ELETTRICI

Schema controllo tapparella con Sonoff Dual modalità normale o ad impulsi Schema controllo 2 tapparelle con Sonoff 4Ch modalità normale o ad impulsi

 

PARAMETRI TASMOTA

Ora, dopo aver collegato il dispositivo al motore e collegato i pulsanti, possiamo iniziare a configurare i parametri del firmware modificato di Tasmota. Andiamo all’ip del dispositivo per accedere alla Web UI di Tasmota, su Modulo configuriamo in modo corretto la tipologia del dispositivo. Da console diamo i comandi per la configurazione. Vedi Guida Parametri Tasmota per la disposizione e spiegazione dei vari menù.

Per abilitare i pulsanti remoti e solo per il Sonoff Dual sarà necessario impostare i parametri dei GPIO nel modo illustrato nell’immagine.


CONFIGURAZIONE TAPPARELLA

Per abilitare lo slide per la regolazione in percentuale scrivere in console SETOPTION80 1, questo abiliterà il relè 1 e 2 alla salita/discesa del motore 1
nel caso si voglia abilitare anche il secondo slide scrivere SHUTTERRELAY2 3 questo abiliterà relè 3 e 4 alla salita/discesa del motore 2
nel caso di dispositivi con uscite maggiori di 4 come il Wemos D1 per abilitare la terza tapparella scrivere SHUTTERRELAY2 5 che andrà ad abilitare l’uscita/relè 5 e 6 per il terzo motore.

 

È possibile configurare i relè in tre diversi modi utilizzando i diversi parametri

  1. Funzionamento normale (relè 1 OFF / GIÙ, relè 2 OFF / SU), SETOPTION14 1, SETOPTION81 1, nessun PULSETIME.
  2. Motori ad Impulso (relè 1 OFF / GIÙ ad Impulsi), relè 2 OFF / SU ad Impulsi) SETOPTION14 1, SETOPTION81 1, PULSETIME1 2, PULSETIME2 2.
  3. Relè interbloccato (relè 1 OFF / ON, relè 2 SU / GIÙ) nessuna opzione aggiuntiva, nessun PULSETIME

Verrà associato alla posizione dello slide un nuovo topic shutterposition il quale assumerà il valore 0 con slider su chiuso e valore 100 con slider su aperto, nel caso si voglia invertire questo parametro scrivere in console SHUTTERINVERT 1 per il primo slider, SHUTTERINVERT 2 per il secondo e così via.

Diamo il comando in console di POWERRETAIN 1 in questo modo anche dopo un riavvio Home Assistant riceverà immediatamente la posizione reale.

PREPARAZIONE

  • Misuriamo il tempo necessario per aprire completamente la tapparella (valore predefinito 10s, massimo 255s), poi lo inseriamo con il parametro: SHUTTEROPENDURATION 45 (es. per 45 secondi)
  • Misuriamo il tempo che impiega per chiudere completamente la tapparella (valore predefinito 10s, max 255s), poi lo inseriamo con il parametro: SHUTTERCLOSEDURATION 30 (es. Per 30 secondi)
  • Definire qual è la prima coppia di relè della tua configurazione (predefinito 1): parametro: SHUTTERRELAY 3 (es. per lavorare con i relè 3 e 4 e non con 1 e 2)
  • Assicurarsi che il relè di accensione 1 apra la tapparella e il relè 2 la chiuda
  • Se il motore della tapparella funziona ad impulsi invece di funzionare con il relè sempre acceso, impostare il parametro PULSETIME = 2 su entrambi i relè. Il comportamento cambierà in un interruttore momentaneo che necessita di impulsi per l’avvio e l’arresto (es. basta premere e rilasciare il pulsante per azionare il relè e quindi il motore, senza dove tenerlo premuto).
  • Se l’apertura al 50% non è correlata con l’apertura fisica reale, è possibile regolarla. Spostare manualmente lo slide finché la tapparella non si trovi fisicamente al 50% della sua corsa e annotare il risultato di SHUTTERPOSITION (es. 63) presente in console, chiudere completamente la tapparella e date il comando SHUTTER50PERCENT 63 dalla console e riavviate il dispositivo.

CALIBRAZIONE
I parametri per le calibrazioni sono i seguenti:

SHUTTEROPENDURATION
SHUTTERCLOSEDURATION
SHUTTERRELAY
SHUTTER50PERCENT
SHUTTERSETCLOSE
SHUTTERINVERT

Se il motore non fa chiudere la tapparella completamente o funziona troppo a lungo, è possibile definire il punto di calibrazione con il parametro SHUTTERSETCLOSE.

MOTORI AD IMPULSO
Esistono motorizzazioni che richiedono un controllo ad impulso/momentaneo. In base alle esigenze è possibile configurare Tasmota in modo che un impulso interromperà la marcia o invierà il suo moto. Per utilizzare questi tipi di motori è necessario definire entrambi i relè su impulso. Dando i parametri PULSETIME 1 quasi sicuramente non si avrà l’effetto voluto quindi dare PULSETIME 2. Se ancora la pulsazione è troppo rapida e non reagisce su un comando di stop, aumentare il tempo di PULSETIME a 3 o 4.

 

CONFIGURAZIONE HOME ASSISTANT

Per controllare le tapparelle abbiamo bisogno che ci sia installato un borker MQTT, Hassio ci mette a disposizione l’add-on Mosquitto Broker. Dopo averlo installato e configurato andiamo a creare la nostra cover (tapparella) con controllo in percentuale.
Richiamiamo dal file configurator.yaml il file esterno covers.yaml aggiungendo questa riga poi riavviate Home Assistant:

Creiamo un file di nome covers.yaml e scriviamo i seguenti parametri:

Nel caso di Sonoff 4Ch o comunque con più di un controllo tapparella per singolo dispositivo il codice da scrivere sarà il seguente:

Il topic  01-4ch presente nelle linee 3, 6, 9 e 11 dovrà essere lo stesso inserito nei parametri MQTT di Tasmota alla voce Topic.

 

Il risultato che otterremo sarà il seguente, avremmo creato due nuove entità cover.tapparella_1 e cover.tapparella_2

 

 

Cliccando sull’icona della tapparella comparirà il menù per la regolazione della percentuale

Un caloroso ringraziamento a Pippo PK molto attivo nel nostro gruppo Telegram e che ha collaborato vivamente a questo progetto e sopratutto ha fatto da cavia.  

 

Link correlati:
Package sensori aggiuntivi per controllo tapparelle: Controlli Aggiuntivi Tapparelle con Sistema d’Allarme
Guida pratica all’installazione del motore per il controllo tapparelle: (a breve)

 

83 risposte

  1. Avatar Sergio ha detto:

    Grazie per la bella guida, conto di provarla appena possibile con la mia tenda da sole (appena smette di piovere e nevicare…)
    Volevo chiedere in cosa consiste la modifica al software tasmota e se è possibile realizzare questo bel progetto anche con il tasmota originale, magari perdendo qualche feature minore…

    Questo perchè il tasmota viene spesso aggiornato, ed è veramente comodo gestirlo con l’add-on tasmoadmin. Usando questo firmware modificato si perderebbero tutti i nuovi aggiornamenti di tasmota, giusto?

    • Enrico Enrico ha detto:

      Ciao, di specifico non saprei cosa cambi so che alcuni parametri nello sketch di Tasmota e alcune librerie cambiano. Tutto sommato dato che si usa solo per il comando delle tapparelle, anche se non è più aggiornabile poco importa credo anche se resta comunque la compatibilità con Tasmoadmin.

  2. Avatar bruno ha detto:

    richiamiamo dal file configurator.yaml il file esterno covers.yaml aggiungendo questa riga poi riavviate Home Assistant:

    scusa ma non capisco come procedere….
    grazie

    • Enrico Enrico ha detto:

      Devi aggiungere ne file configurator.yaml la seguente riga
      cover: !include covers.yaml
      in questo modo dirai a HA di andare a leggere il file esterno covers.yaml
      poi crei un file con il nome covers.yaml nella stessa directory del file configurator.yaml e all’interno copi il codice riportato nell’articolo.

  3. Avatar cristiano ha detto:

    Ciao, visto che ho 6 tapparelle sto cercando una soluzione per comandarle con home assistant.
    questa guida è moolto interessante perchè i sonoff son veramente low cost, però prevede home assistant che gira su raspberry pi ma io uso home assitant su google home mini.
    Funziona lo stesso? c’è un’alternativa per gestire tasmota anche su google home mini?
    grazie ..ciao

    • Enrico Enrico ha detto:

      La via più semplice sarebbe quella di usare Home Assistant. In alternativa ma è solo un’idea non so se sia fattibile fare una cosa del genere: Google Assistent < -> WebHook IFTTT -> Sonoff con Tasmota (la comunicazione avviene tramite l’installazione di regole di port forwarding nel tuo router per consentire a IFTTT di entrare)

      • Avatar cristiano ha detto:

        Anche se ho fatto casino con i nomi vedo che hai capito la domanda, quindi non mi resta che provare, ma ho capito che nella peggiore delle ipotesi mi configuro anche io home assistant su un rb pi e lo posso usare così: google Home mini home assistant sonoff dual.
        Perchè il dubbio sui sonoff che avevo io era sulla possibilità di gestire le percentuali di apertura, ma con questo articolo l’hai eliminato.
        ordino i sonoff
        grazie

        • Enrico Enrico ha detto:

          Se non vuoi un raspberry e usare Home Assistant puoi acquistare ad esempio Shelly2 e collegare il loro Cloud a Google Home, è vero che è più costosa ma ha anche qualcosa in più.

          • Avatar cristiano ha detto:

            ho visto i shelly2 e costi a parte anche loro (ad oggi) non son direttamente configurabili con G. home, mentre si interfacciano tranquillamente con home assistant

          • Enrico Enrico ha detto:

            La stanno tirando un po’ troppo per le lunghe con questa integrazione ma sicuramente arriverà.

  4. Avatar Sergio ha detto:

    Sono finalmente riuscito a trovare il tempo di automatizzare la mia prima tapparella, e questa guida mi è stata davvero di grande aiuto.
    Il sistema funziona benissimo ma ho riscontrato un comportamento anomalo: ogni volta che riavvio il mio sonoff dual viene automaticamente impartito un comando di salita…
    Con tasmota mi era effettivamente capitato in passato qualche comportamento “strano”, ma non ricordo come ho risolto.
    Qualche suggerimento?

    • Avatar Sergio ha detto:

      Aggiungo che ho già provato con il metodo suggerito nell’articolo dei comandi di tasmota (switchretain off, buttonretain on-off, powerretain on), seguito da diversi riavvii di hassio.

    • Enrico Enrico ha detto:

      Prova a cancellare la memoria di mqtt da terminale sei con questo comando

      mosquitto_pub -p 1883 -u user -P password -d -n -r -t cmnd/tuotopic/power -h 192.168.1.xx

      user e password sono quelle di mqtt
      cmnd/tuotopic/power è il topic che vuoi purgare vedi se power1 ecc ecc
      192.168.1.xx ip del broker (raspberry)

      • Avatar Sergio ha detto:

        Provato, ma senza risultato.

        Successivamente, ho provato a disattivare i pulsanti esterni dalla configurazione (GPIO0e GPIO9) e il problema è scomparso.
        Sembrerebbe quasi una errata gestione dei GPIO… sono su sonoff dual e ne ho solo una per provare.
        Sai se qualcun altro sta usando lo stesso device con i pulsanti e non ha problemi?
        Giusto per capire se è un problema del mio sonoff…

  5. Avatar Andrea ha detto:

    Ciao, ottima guida, ho un problema…
    seguendo passo passo tutto funziona egregiamente con l’app ma non funzionano i pulsanti esterni, non è che c’è qualche opzione che disattiva i Button 0 e Button 1 sulla scheda?

  6. Avatar Kewin ha detto:

    Ciao, ho provato il tuo grande lavoro sul sonoff dual r2, il problema è che non riesco a trovare la configurazione corretta utilizzando gli interruttori commutatori ( i classici sali e scendi con posizione bloccata quando premi il pulsante resta bloccata a 1 se sali o a 2 se scendi) il problema è che se l’interruttore fisico si trova alla posizione fissa di salita 1, e da home assistant fai scendere la tapparella questa scende ma nel momento in cui ripremi il pulsante fisico che era in salita e lo porti ad esempio a 0 ovvero posizione che non sale e non scende questo fa riazionare il sonoff alla posizione di prima ovvero in salita..se hai qualche consiglio ti ringrazio

    • Avatar Andrea ha detto:

      Io ho risolto inserendo nella console del sonoff questi comandi:
      switchmode1 2
      switchmode2 2

    • Avatar Andrea ha detto:

      Io ho risolto inserendo nella console del sonoff questi comandi:
      switchmode1 2
      switchmode2 2

      • Avatar Giuseppe ha detto:

        Grande grazie mille, funziona alla perfezione… unica cosa che non ho risolto ancora è se casomai va via la corrente ed il pulsante fisico è bloccato al gpi0 questo mi entra in modalità programmazione..se hai qualche consiglio ti ringrazio..

        • Enrico Enrico ha detto:

          Ciao per mandare in programmazione o reset o altro dopo la programmazione devi swichare minimo 4 volte il gpio0

          • Avatar Kewin ha detto:

            buongiorno, grazie ancora per l’aiuto, a me purtroppo capita che se va via la corrente ed il pulsante è interbloccato tra gnd e gpio0 questo va subito in programmazione, per questo ancora non l’ho montato sulle tapparelle, avendone tanti motori volevo perfezionare il primo per poi metterlo su tutti gli altri, il problema è che di sicuro capiterà che una delle tapparelle avrà il pulsante fermo su gnd e gpio0 quando andrà via la luce, quindi stavo pensando come bypassare questo…

          • Avatar Marco ha detto:

            Ho provato con i miei sonoff “tasmotati” ed effettivamente, se all’accensione gpi0 resta a gnd per almeno 7/10 secondi, il dispositivo va in programmazione. Non vorrei farla troppo facile ma secondo me risolvi sostituendo i pulsanti interbloccati con i normalissimi a “bilancere” con ritorno a zero centrale.

          • Avatar kewin ha detto:

            ciao e grazie per la risposta, si l’unica è questa, il problema è che ho già acquistato 9 interbloccati, per cambiarli tutti mi costerebbe troppo, ho letto su un altro forum che risolvevano così con due soluzioni differenti, ma sinceramente non so come procedere:

            1. Since you have it behind the wall plate, you can use any of the GPIOs for anything (within the standard constraints). You will need to select generic device and then configure both switches and relays. Use what the dual uses expect change the GPIO for switch 1 to the new one.

            2.I have the same problem, but I think I have found a solution. In the sonoff_template.h file, under Sonoff Dual R2 change GPIO10 button from GPIO_KEY1 to GPIO_USER. Now you can set GPIO10 for switch 1 or 2 and GPIO9 for the other switch. Now just solder a wire to the push button and you are good to go!

            se qualcuno ha qualche idea vi ringrazio

          • Avatar kewin83 ha detto:

            Ciao a tutti, solo per informarvi che ci sono riuscito, di seguito i dettagli:

            ho utilizzato il serial in come GPIO3 per utilizzare lo switch anzichè GPIO0, ho aggiunto una resistenza da 10k tra gpi03 ed il pulsante, funziona perfettamente e soprattutto non entra in modalità programmazione qualsiasi pulsante resta premuto al riavvio, splendido lavoro e complimenti a tutti e grazie per gli aiuti, un ultima domanda, secondo voi è possibile utilizzarlo per un garage o l’amperaggio non è supportato?? grazie a tutti

          • Enrico Enrico ha detto:

            Dovresti vedere appunto l’amperaggio del motore del garage di solito non è molto alto sempre se non hai un portone blindato e anti criptonite :))

          • Avatar Giancarlo ha detto:

            Buongiorno,
            ho lo stesso problema di Kewin, cioè che in caso di black out, al ritorno della corrente elettrica c’è il rischio che il sonoff vada in modalità programmazione se l’interruttore è nella posizione di cortocircuito tra GPIO0 (Button 0) e GND.
            Vorrei quindi adottare la sua soluzione di sfruttare GPIO3, tuttavia non ho capito se Kewin ha un sonoff dual o un sonoff dual R2.
            Io ho un sonoff dual e avrei bisogno di sapere se:
            1. la soluzione comunque è valida per il sonoff dual R2?
            2. va comunque messa la resistenza da 10k tra GPIO3 del sonoff dual R2 ed il pulsante? La resistenza va messa lato GPIO3 o lato interruttore? (immagino sia la stessa cosa)
            3. è bene impostare seriallog = 0?

            In più, per curiosità, vorrei sapere il motivo per cui va messa la resistenza.

            Grazie!

          • Avatar Giancarlo ha detto:

            Scusate, faccio una correzione al mio post qui sopra, io ho un sonoff dual R2.

    • Avatar Andrea ha detto:

      Io ho risolto inserendo nella console del sonoff questi comandi:
      switchmode1 2
      switchmode2 2

  7. Avatar Marco ha detto:

    Soluzione fantastica e guida molto chiara!
    Con tre Sonoff dual+Tasmota sono riuscito a comandare altrettante tende frangisole con una spesa irrisoria. GRAZIE!
    Sapete se esiste una funzione simile a FOR..NEXT nelle automazioni di HA? Dovrei, nella stessa automazione, a seguito di una azione di chiusura farne seguire una di apertura al 10% solo se lo stato è uguale a 0 (per l’inclinazione degli elementi orientabili).

    • Enrico Enrico ha detto:

      Esistono gli IF THEN ELSE. Questo è un esempio dia automazione


      automation:
      - alias: Accensione Presa 1
      trigger:
      - platform: template
      value_template: "{{ states('sensor.time') == states('input_datetime.multi1_sw1_on')[:5] or states('sensor.time') == states('input_datetime.multi1_sw1_off')[:5]}}"
      condition:
      condition: and
      conditions:
      - condition: template
      value_template: "{{ (states('input_datetime.multi1_sw1_on')[:5]) != '00:00' and (states('input_datetime.multi1_sw1_off')[:5]) != '00:00' }}"
      - condition: state
      entity_id: 'input_boolean.att_progr_presa'
      state: 'on'
      action:
      - service_template: >
      {% if states('sensor.time') == states('input_datetime.multi1_sw1_on')[:5] %}
      switch.turn_on
      {% elif states('sensor.time') == states('input_datetime.multi1_sw1_off')[:5] %}
      switch.turn_off
      {% endif %}
      entity_id: switch.presa_1
      - service: notify.telegram
      data_template:
      title: '*-- Multipresa Wi-Fi --*'
      message: >
      {% if states('sensor.time') == states('input_datetime.multi1_sw1_on')[:5] %}
      {{now().strftime("%H:%M")}}: {{ states.sensor.multi1_sw1.state }} ACCESA, si spegnerà alle {{states('input_datetime.multi1_sw1_off')[:5]}}
      {% elif states('sensor.time') == states('input_datetime.multi1_sw1_off')[:5] %}
      {{now().strftime("%H:%M")}}: {{ states.sensor.multi1_sw1.state }} SPETA
      {% endif %}

      La trovi sull’articolo della multipresa, qui la tabulazione viene completamente sballata

  8. Avatar Fabio Angelozzi ha detto:

    Ciao sto utilizzando un sonoff 4ch r2 ma riesco a impostare il tempo di salita e discesa per i relay 3 e 4. Mi potete aiutare? Grazie

    • Enrico Enrico ha detto:

      Il comando che devi usare è “SHUTTEROPENDURATION2 xx” dove xx è il tempo di apertura. Ricordo che tutti i comandi dati in console si sottintende con 1 finale che si riferisce alla prima abbinata con 2 finale alla seconda tapparella.

  9. Avatar carmine ha detto:

    Ciao, dopo aver aggiornato con il firmware tasmota-tapparelle il mio sonoff (4CH PRO r2) non si collega più alla wifi. Cosa è andato storto? Ho sbagliato firmware o il mio sonoff non è supportato? come posso procedere ora?
    Grazie mille

    • Enrico Enrico ha detto:

      Dopo aver tasmotati ti sei collegato con il cell alla rete Wi-Fi che il sonoff ha creato? In questo modo dalla sua interfaccia potrai impostare i tuoi dati del Wi-Fi.

      • Avatar Marco ha detto:

        Ciao, dalla guida qui (https://hassiohelp.eu/2018/12/02/guida-tasmota/)
        “Al termine della programmazione il Sonoff creerà una sua rete WiFi di nome sonoff-xxx. Collegatevi a questa rete tramite un cellulare, in questo modo verrete reindirizzati all’IP 192.168.4.1. (Se non dovesse accadere forzate l’indirizzo sul browser). A questo punto si aprirà l’interfaccia di Tasmota dove dovrete immettere SSID e Password della vostra rete Wi-Fi”

  10. Avatar Andrea ha detto:

    Ciao a tutti, ho un problema con la mia tapparella. La configurazione l’ho eseguita correttamente e ho collegato al sonoff dual un doppio interruttore (quello con interblocco per intenderci) settando switch 1 e switch 2. Il problema è che dopo un po’ di tempo che uso la tapparella, questa si scalibra, nel senso che il 100% e lo 0% non corrispondono più e quindi la tapparella non arriva a fine corsa in salita e in discesa il relè rimane acceso troppo a lungo o viceversa. Spero che qualcuno sia in grado di aiutarmi. Vi ringrazio anticipatamente

  11. Avatar Gabriele ha detto:

    Perchè non proponete l’upgrade al creatore di Tamota in modo che lo integri in maniera stabile nle firmware?!?!?!?!?!?!

  12. Avatar Andrea ha detto:

    Nessuno è in grado di aiutarmi?

    • Avatar Sergio ha detto:

      Mi sembra di ricordare un comportamento simile anche della mia tapparella: ho riscontrato però che ad ogni modifica di temporizzazione che applicavo dovevo sempre portare la tapparella nella posizione fisica chiusa e impartire il comando SHUTTERSETCLOSE.
      In questo modo probabilmente il software si ricalcola i tempi.
      Un’altra possibile causa, anche se improbabile, è che ad un giro motore non corrisponda sempre un giro del rullo (nel caso, ad esempio, si utilizzi un motore non calettato correttamente nel tubo): in tal caso i tempi di chiusura varierebbero ad ogni comando.

      • Avatar Andrea ha detto:

        Non riesco proprio a capire quale sia il motivo allora. Perché i tempi di apertura e chiusura li ho settati solo una volta, ma in maniera casuale si verifica questo problema e sono costretto ad abbassare tutta la tapparella per risolvere. Farlo ogni volta però è una scocciatura

        • Avatar Sergio ha detto:

          Quando si verifica il problema e abbassi tutta la tapparella dai anche il comando shuttersetclose?
          Se così non fosse prova a farlo.

          • Avatar Andrea ha detto:

            Si. Ho notato che il problema si presenta quando faccio piccoli spostamenti. Ad esempio quando diminuisco o aumento dell’1 o 2%

        • Enrico Enrico ha detto:

          Non è che hai settato la tapparella al 50% con il sui comando a me è successo che sbagliando il valore la tapparella non si chiudeva del tutto ho dovuto riflashare ed è tornato tutto normale

  13. Avatar fabio ha detto:

    Ciao, La versione del Fw nella guida è il 6.3.0.2 mentre l’ufficiale siamo arrivati gia la 6.5.0.
    Sapete se ce questo MOD in versione piu aggiornata?

  14. Avatar Hdjweb ha detto:

    Un informazione ma sulla scheda I vari switch come devono essere settati?

    • Enrico Enrico ha detto:

      Impostarlo come nell’immagine button se usi dei pulsanti, switch se usi degli interruttori

      • Avatar Antonio ha detto:

        No io intendo fisicamente i vari k6 k5 ecc io ho pulsanti interbloccati quindi l’inching nn dovrebbe servirmi. In più se premo sul sonoff se premo un tasto dovrei vedere lo slide camminare???

        • Enrico Enrico ha detto:

          Quando cambi firmware sul sonoff 4ch pro per farlo funzionare con tasmota in percentuale i tasti di settaggio nella scheda non servono più e non controllano più nulla. Se premi i pulsanti sul sonoff o da interfaccia al posizionamento della serranda lo slide si aggiorna.

  15. Avatar Giovanni ha detto:

    CIao, bellissima guida veramente! Vorrei chiedere un paio di cose ragurado al 4ch pro r2: è possibile rendere interbloccanti i ch 1 e 2 e separatamente i canali 3 e 4 dato che i primi due controllano una tapparella e i secondi un’altra? Altra domanda importantissima è che io ancora non ho aggiunto questo sonoff in home assistant e mi succede che quando resetto il sonoff o si ripristina il wifi (durante le prove), un canale si attiva… come fare per far si che quando si ripristina il wifi non si attivi nessun canale?

  16. Avatar Gio ha detto:

    Io ho già aggiornato il firmware con tasmota ma non seguendo la tua guida… posso aggiornarlo nuovamente?

    • Enrico Enrico ha detto:

      Certo lo puoi riprogrammare quante volte ti pare forse anche via OTA con un aggiornamento direttamente dal pannello di tasmota passando sempre da una versione minimal

  17. Avatar matteo ha detto:

    ciao, complimenti per la guida.
    non ho ben capito come caricare il fw su sonoff 4ch r2.
    ho già caricato il tasmota minimal, ma quando da web vado a caricare il file bin, mi dice che non c’è abbastanza spazio. cosa sbaglio?

  18. Avatar Leonardo Dinovaro ha detto:

    Buonasera, volevo chiedere se è possibile integrare il firmware modificato per tapparelle, su domoticz. Grazie

    • Enrico Enrico ha detto:

      Si certamente sta tutto nell’impostare correttamente i topic in Domoticz

      • Avatar marco ha detto:

        come si impostano i topic per domoticz?
        ho vsito poi che non è più possibile usare il comando setoption14 che è stato sostituito con interlock, corretto?
        si potrebbe aggiornare la guida? magari inserendo anche la parte per domoticz
        grazie

  19. Avatar Alex ha detto:

    Salve, sono nuovo del forum, ho seguito e provato la guida alla lettera con un sonoff 4ch pro con interlook ma nonostante questo purtroppo non funziona come dovrebbe. ad esempio se vado a chiudere la tapparella non si ferma mai nonostante abbia dato il comando SHUTTERSETCLOSE 16 (dove 16 sono i secondi che mi servono per la chiusura). inoltre non combaciano le reazioni dei relè rispetto allo spostamento dello slide.
    qualcuno può darmi una mano?

  20. Avatar MANDIP SINGH ha detto:

    Non mi e chiaro e possibile installarlo sul Sonoff 4Ch Pro r2

  21. Avatar Gherardo ha detto:

    Salve, ho seguito l’ottima guida per flashare il mio sonoff 4ch e configurarlo in home assistant ed è tutto perfettamente funzionante. Ho però un problema: devo usare il sonoff per comandare un telo per proiezione, di conseguenza deve risultare aperto quando è fisicamente srotolato, quindi tutto giù e chiuso quando è tutto sù, cioè l’esatto contrario della “logica” delle tapparelle. Mi trovo quindi nella situazione in cui lo slider al 100% rende non cliccabile il “tasto sù” su home assistant e quando è chiuso (0%) rende non cliccabile il “tasto giù”. Come posso fare ad invertire la logica? Premetto che ho già provato con SHUTTERINVERT su console e anche invertendo anche i valori di “position_open”, “position_close”, “payload_open” e “payload_close” sulla configurazione di home assistant senza ottenere il risultato voluto. Forse non ho trovato la combinazione giusta?

  22. Avatar Marco ha detto:

    Ciao ottima guida, grandissimo!! Spiegata molto bene e dettagliata. Mi sono per il momento fermato alla parte hardware, perchè mi sono venuti dei dubbi (stupidi ma leciti), uno fra tutti: in mancanza di wifi, per assenza di rete, logicamente non potrò comandare la tapparella con Alexa, ma i pulsanti fisici continueranno a funzionare? Non credo che l’assenza di rete possa compromettere il funzionamento fisico classico dei pulsanti a muro. Giusto?
    Grazie mille

    Marco

    • Enrico Enrico ha detto:

      Certamente i pulsanti fisici continueranno a funzionare al massimo dato che il sonoff è impegnato a ricercare la rete potrà ritardare il comando di qualche micro secondo

  23. Avatar Michele ha detto:

    Salve a tutti. Scusate la domanda ma dopo aver eseguito la sopra guida alla lettera non riesco a capire come impostare l’interblocco nel mio Sonoff dual r2 con firmware Tasmota modificato per ” SONOFF R2 sonoff.tapparelle-only_for_dual_R2_IT.zip.” Devo scrivere qualcosa a Console ? Grazie per l’aiuto.

  24. Avatar Andrea ha detto:

    Buongiorno a tutti, anche io ho riscontrato problemi con la calibrazione. L’impostazione allo 0% o al 100% varia dopo 2-3 aperture e chiusure della tapparella. Ho provato anche a dare il comando SHUTTERSETCLOSE a tapparella completamente chiusa dopo aver definito i tempi di salita e discesa ma senza successo. Grazie per l’aiuto.

  25. Avatar Antonio ha detto:

    Buonasera a tutti. Tutto alla grande, al di là di piccoli problemi legati alla calibrazione, ma facilmente risolvibili.
    Volevo sapere: c’è un modo per recuperare il tasto fisico sul sonoff? perché io ho gli interruttori che non possono essere recuperati per essere utilizzati insieme al sonoff e vorrei utilizzare almeno il pulsante fisico sullo stesso (per mia moglie che non usa i comandi vocali) finché non avrò modo di cambiare tutti gli interruttori in giro per casa.
    Grazie

  26. Avatar Nicola ha detto:

    Ragazzi non riesco a fare un’automazione per Chiudere le tende la sera in automatico.
    Sbaglio qualcosa?

    – alias: Chiusura Tenda Soggiorno
    hide_entity: false
    trigger:
    platform: sun
    event: sunset
    offset: “+00:10:00”
    action:
    – service: cover.set_current_position
    data:
    entity_id: cover.tenda_soggiorno
    current_position: 0
    – service: tts.google_say
    entity_id: media_player.soggiorno
    data_template:
    message: Tenda soggiorno in chiusura

  27. Avatar Sergio ha detto:

    Credo dipenda dal fatto che usi un servizio errato.

    Prova a sostituire
    – service: cover.set_current_position
    data:
    entity_id: cover.tenda_soggiorno
    current_position: 0

    con:

    – service: cover.close_cover
    data:
    entity_id: cover.tenda_soggiorno

    • Avatar Nicola ha detto:

      Ho provato non funziona

      • Avatar Sergio ha detto:

        Sarà qualche problema di sintassi.
        Prova ad attivare il servizio in manuale dalla pagina dei servizi di hassio (il pulsante a forma di cellulare)
        Nel campo Servizio inizia a scrivere “cover”, ti compariranno tutti i servizi relativi alle cover.
        Scegli cover.close_cover (oppure cover.open_cover a seconda se vuoi chiudere o aprire la tapparella)
        Nel campo entità scegli la tapparella che vuoi comandare.
        Alla fine premi il pulsante “Call service”: la tapparella dovrà muoversi.

  28. Avatar Sergio ha detto:

    Sarà qualche problema di sintassi.
    Prova ad attivare il servizio in manuale dalla pagina dei servizi di hassio (il pulsante a forma di cellulare)
    Nel campo Servizio inizia a scrivere “cover”, ti compariranno tutti i servizi relativi alle cover.
    Scegli cover.close_cover (oppure cover.open_cover a seconda se vuoi chiudere o aprire la tapparella)
    Nel campo entità scegli la tapparella che vuoi comandare.
    Alla fine premi il pulsante “Call service”: la tapparella dovrà muoversi.

    • Avatar Nicola ha detto:

      Si perfetto funziona:

      – alias: Chiusura Tenda Soggiorno
      hide_entity: false
      trigger:
      – platform: time
      at: ’21:00:00′
      action:
      – service: cover.close_cover
      data:
      entity_id: cover.tenda_soggiorno
      – service: tts.google_say
      entity_id: media_player.soggiorno
      data_template:
      message: Tenda soggiorno in chiusura

      L’unica cosa se volessi creare un automazione dove imposta
      un valore sulla current position?

      Grazie mille , molto gentile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *