Nuovo Custom componet per Broadlink: Smart IR (Aggiornato al 25/04/2019)

HassioHelp

Nuovo Custom componet per Broadlink: Smart IR (Aggiornato al 25/04/2019)

Con l’uscita della nuova versione 0.89 di hassio è cambiato il modo in cui vanno scritti e gestiti i custom component ed il vecchio componente per broadlink viene sostituito con il nuovo Smart Ir, in questo articolo andremo a vedere come va installato e configurato per poter comandare climatizzatori e tv.

Installazione

Per prima cosa colleghiamoci al  GitHub, premiamo il tasto clona/scarica e selezioniamo Scarica Zip.

Una volta scaricato il file zip apritelo fino a raggiungere la cartella SmartIR-master, in modo da visualizzare come segue: 

Copiamo la cartella smatrir, utilizzando samba, dentro il percorso \\hassio\config\custom_components entriamo all’interno della cartella appena copiata:

Creiamo all’interno della cartella smartir una nuova cartella e chiamiamola codes

all’interno della cartella codes andiamo a creare tre cartelle: climate, media_player, fan, in modo da visualizzare come segue:

Adesso  andiamo a modificare il file configuration.yaml ed andiamo ad aggiungere il seguente codice:

Climate

Come prima cosa cerchiamo il file json che contiene i codici ir del nostro climatizzatore qui, se il file non fosse presente e siamo in possesso del file ini utilizzato dal precedente componete ir climate possiamo scaricare da qui il software che ci permette di convertire il file ini in json. In alternativa possiamo acquisire i codici tramite questa web app od utilizzando il metodo descritto nella nostra guida e creare da noi il nostro file json che dovrà avere la seguente struttura:

Da notare che il nome del file deve essere numerico ed avere estensione json, ad esempio 1001.json,
una volta ottenuto il nostro file piazziamo all’interno della cartella \\hassio\config\custom_components\smartir\codes\climate.

Nella sezione switch aggiungiamo il seguente codice per dichiarare ad hassio la presenza del nostro dispositivo broadlink:

host e mac saranno rispettivamente l’indirizzo ip del nostro broadlink ed il mac addres, per cui si consiglia di assegnare un indirizzo ip statico tramite il router.

Nella sezione climate aggiungere il seguente codice:

name (Opzionale): il nome del dispositivo 
unique_id (facoltativo): un ID che identifica univocamente questo dispositivo. 
device_code (obbligatorio): il nome del file json recuperato in precedenza, senza specificare l’estensione
controller_data (obbligatorio): il l’indirizzo ip del vostro broadlink.  Oppure il servizio mqtt.pubblish
controller_command_topic (opzionale): argomento MQTT su cui inviare comandi quando il  controller_send_service è un servizio mqtt.publish 
temperature_sensor (facoltativo): entity_id per un sensore di temperatura 
humidity_sensor (opzionale):entity_id per un sensore di umidità 
power_sensor (opzionale): entity_id per un sensore che controlla se il dispositivo è effettivamente acceso o spento. Questo potrebbe essere un sensore che monitora i consumi. (Accetta solo stati on / off) quindi consiglio di creare un binary_sensor.

Finite queste configurazioni effettuate la verifica e riavviate Hassio.

Media Player

Come prima cosa cerchiamo il file file json che contiente i codici ir del nostro media player qui e copiamolo dentro la cartella \\hassio\config\custom_components\smartir\codes\media_player. In alternativa potete acquisire i codici con i metodi descritti precedentemente e creare il vostro file json con la seguente struttura:

questo il codice per configurare il vostro media player:

name (Opzionale): il nome del dispositivo 
unique_id (facoltativo): un ID che identifica univocamente questo dispositivo. 
device_code (Obbligatorio): il nome del file json recuperato in precedenza, senza specificare l’estensione
controller_data (Obbligatorio): il servizio che verrà utilizzato per inviare i comandi.inserite l’ip del vostro broadlink
controller_command_topic (Facoltativo): argomento MQTT a cui inviare i comandi quando controller_send_service è configurato come mqtt.publish
power_sensor (facoltativo): entity_idper un sensore che controlla se il tuo dispositivo è effettivamente acceso o spento. Questo potrebbe essere un sensore che rileva i consumi. Oppure il ping verso la tv o una chromecast (Accetta solo stati on / off)

 

Effettuate la convalida della configurazione e riavviate.

Per qualsiasi domanda possiamo parlarne nel forum in questo thread

 

10 risposte

  1. Avatar Salvi ha detto:

    Guida perfetta, ha funzionato al primo colpo. Solo una osservazione: per la configurazione di un mediaplayer, al posto di “piattaforma” dovrebbe andare “platform”, e al posto di “nome” dovrebbe essere “name” (almeno, io ho dovuto cambiare per evitare “key not supported” nel log)

    • Mauro Cimino Mauro Cimino ha detto:

      Adesso controllo sicuramente è un errore dovuto al traduttore automatico nel browser, grazie per la segnalazione e per i complimenti

  2. Avatar Andrea ha detto:

    Scusate la domanda
    ma una volta che ho catturato tutti i codici che mi interessano
    come li faccio a interfacciare sulla pagina principale di home assistant

    • Mauro Cimino Mauro Cimino ha detto:

      Puoi utilizzare gli script, oppure seguire la nostra guida per realizzare il telecomando, oppure utilizzare il semplice componente media player fornito dall’installazione di smart ir

  3. Avatar Andrea ha detto:

    Salve ho seguito la guida passo passo ma ora mi dice tra le notifiche :
    a new version(1.5.0) is avalaible that is compatible with your sistem.
    call the smartir.update_components service to update the components
    Cose devo fare ?

  4. Avatar Al ha detto:

    Ciao, ho istallato SmartIR e funziona. Il file relativo al mio TV è incompleto e mancano molti comandi che mi servono per le automazioni.
    Niente paura. Uso il servizio broadlink.learn e catturo i codici. Li provo e … non funzionano.
    Peraltro se faccio n acquisizioni dello stesso tasto mi vengono n stringhe diverse.

    Come risolvo? O meglio qualcuno ha il file del telecomando TV Philips completo?

    TKS

    Al

  5. Avatar Marco ha detto:

    Salve,

    ho seguito passo passo tutta la guida ma al riavvio non compare nulla sulla home di lovelace. Ho provato a cercare tra le entità e tra i sensori ma niente… Ci sono controindicazioni con la release 0.99.3?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *