Vimar Plana deviatore connesso IoT

HassioHelp

Vimar Plana deviatore connesso IoT

.

Argomento: ZigBee

Livello: Esperto (Novizio,Esperto, Pro)

Difficoltà: Media(Bassa, Media, Alta)

Introduzione

In questo articolo parleremo del deviatore connesso vimar plana art. 14592.0 ma è valido per tutte le serie civili connesse della Vimar, questo dispositivo ci permette di rendere smart la nostra casa sostituendolo ad un tradizionale deviatore, interruttore o pulsante. Il deviatore connesso della Vimar funziona sia con connessioni Bluetooth che zigbee, nel primo caso è necessario essere in possesso dell’Hub Bluetooth proprietario della vimar, mentre nel secondo caso possiamo sfruttare le nostre amate chiavette per connetterlo direttamente ad Home Assistant tramite l’addon ZigBee2mqtt. In questo articolo ci occuperemo della parte Zigbee. 

Caratteristiche del deviatore connesso

• Tensione nominale di alimentazione: 100-240 V~, 50/60 Hz.
• Potenza dissipata: 0,55 W
• Potenza RF trasmessa: < 100mW (20dBm)
• Range di frequenza: 2400-2483,5 MHz
• Morsetti:
– 2 morsetti (L e N) per linea e neutro
– 1 morsetto (P) per il collegamento al comando filare remoto (ad esempio art. 20008-
19008-16080-14008).
– 2 morsetti (1 e 2) per l’uscita deviatore
• Tasto frontale che viene utilizzato sia per il comando del carico che come pulsante di
configurazione.
• LED RGB che segnala lo stato del carico (impostabile da App VIEW Wireless) e lo stato
della configurazione (lampeggiante blu)
• Temperatura di funzionamento: -10 ÷ +40 °C (per interno)
• Grado di protezione: IP20
• Configurazione da App VIEW Wireless per sistema Bluetooth technology e App
Amazon per Zigbee technology.
• Comandabile da App VIEW.

Carichi Supportati:

Per avere la corretta segnalazione dello stato bisogna avere un carico minimo di 2W

Installazione e Schemi

ATTENZIONE!!!
L’elettricità è pericolosa e potenzialmente mortale, se non siete sicuri di quello che fate rivolgetevi ad un professionista. Questa vuole essere solo una guida dimostrativa lo staff declina ogni responsabilità dall’uso che ne deriva.

Per il deviatore occorre provvedere all’alimentazione dello stesso portando il cavo del “neutro” nella scatola 503 dove si installa il dispositivo, mentre la fase è sicuramente presente.

Deviata

Invertita

Interrotta

Pulsanti

Collegamento a Zigbee Mqtt

Una volta installato ed alimentato il Deviatore si accende in modalità Bluetooth per cui per poterlo connettere dobbiamo scaricare nel nostro smartphone l’applicazione  “vimar view” e registrare un account, in modo da poter passare il deviatore in modalità Zigbee.

Apriamo l’app, attiviamo il bluetooth del telefono e mettiamoci in prossimità del deviatore, facciamo tap sui tre trattini in alto a destra e selezioniamo “gestisci dispositivo” e seguiamo le facili istruzioni che ci fornisce l’app per passare in modalità zigbee.

Terminata la procedura con l’applicazione il deviatore si troverà già in pairing pronto per essere accoppiato alla nostra rete Zigbee, abilitare nell’addon zigbee2mqtt la modalità “permit join“: se tutto va nella maniera giusta il dispositivo si collega alla rete Zigbee e nel log vedrete le informazioni che lo confermano.

Il deviatore viene visto in HA come switch, naturalmente è possibile visualizzarlo anche come entità di tipo “light” con la piattaforma “light switch”. Dal punto di vista della connettività zigbee il deviatore si comporta come router creando la rete mesh con gli altri router (IKEA, Philips) e il coordinator (CC2530+CC2592), i dispositivi a batteria di Xiaomi ed Ikea si connettono tranquillamene al deviatore connesso.

Conclusioni

Punti di forza:

  • Installazione: estremamente semplice sia la parte di installazione fisica (necessità del neutro nella cassetta) che la configurazione con zigbee2mqtt. Poiché il deviatore va a sostituire un altro deviatore/interruttore non si creano problemi di spazio nella cassetta.
  • Certificazione: pariamo di una serie civile nata con tutte le certificazioni di legge, i professionisti del settore non avranno né difficoltà ad installare i frutti e placche né remore a certificare un impianto domestico basato su questa serie.
  • Estetica: Un ottimo prodotto che non altera l’estetica della serie civile in vostro possesso, è possibile trovarlo per la serie vimar Plana, Vimar Arkè e per la vecchia Vimar Idea rendendo possibile un aggiornamento del vostro vecchio impianto elettrico.

Punti deboli:

  • Costo: lo “street price” di questo deviatore è tra i 25€ e i 30€, quindi non parliamo di un dispositivo economico, probabilmente è possibile spuntare degli sconti in caso di acquisti in quantità. C’è da dire che il numero di dispositivi connessi necessari potrebbe essere in media di uno/due per stanza.

4 risposte

  1. Avatar guerai ha detto:

    Grazie mille per la guida ho provato e la cosa ha funzionato e ne sono felice. Volevo chiedere se eventualmente la stessa procedura può essere eseguita per dispositivi Vimar plana 14594 per tapparelle, ho pochissimo spazio e questo mi permetterebbe di risolvere la cosa.
    Grazie ancora

    • Mauro Cimino Mauro Cimino ha detto:

      La procedura è molto simile, soltanto che quelli per tapparelle ancora non sono supportati ufficialmente da zigbee2mqtt

      • Avatar Fabio V ha detto:

        Ciao,
        ora hanno aggiunto il supporto
        https://www.zigbee2mqtt.io/devices/14594.html

        • Avatar Francesco ha detto:

          Ciao a tutti,
          rispolvero questo thread per chiederese qualcuno di voi è riuscito a configurare il comando tapparelle vimar con zigbee2mqtt.
          Nel mio caso il pairing va a buon fine, ma ad esempio non viene recepito lo stato attuale (se aperto o chiuso), e di conseguenza anche i comandi a volte non sono precisi. Anche per quanto riguarda la percentuale di apertura ho un po’ di difficoltà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *