Presa BlitzWolf BW-SHP2 con Firmware Tasmota

HassioHelp

Presa BlitzWolf BW-SHP2 con Firmware Tasmota

Dopo l’articolo sulla Multipresa Wi-Fi Houzethek continua la serie di modifica firmware su dispositivi che montano l’ESP8266 in questo caso il TYWE2S della Smartplug BlitzWolf BW-SHP2 (Amazon, Banggood) ne ho preso 2 su Bangood a poco più di 10€ l’una.

CARATTERISTICHE
Modello: BW-SHP2
Tensione nominale: 110-240V
Corrente nominale: 16A (massima)
Uscita di potenza massima: 3840W
Frequenza AC: 50-60 Hz
Temperatura di funzionamento: -10 ÷ 60°C
Frequenza Wi-Fi: 2.4GHz
Materiale: V0 materiale ignifugo
Dimensioni: 67×80 (mm)
Ingombro da inserita: 40 (mm)
Attacco spina/presa: schuko

La smartplug della BlitzWolf a primo impatto sembra robusta, anche agganciandola alla presa elettrica, grazie alla spina schuko, le permette di rimanere ben salda idem per la parte d’uscita anch’essa schuko. La plastica con cui è realizzata sembra resistente. Nella parte superiore è presente un tasto di On/Off facilmente raggiungibile anche se collegata alla presa e con un carico collegato.

 

SMONTAGGIO

Per lo smontaggio e relativa modifica del Firmware è necessario il seguente materiale:
– un cacciavite con punta Tri-Wing cosa non molto frequente averne uno in casa o un semplicissimo cacciavite a taglio da 2,5mm
– un adattatore FTDI
– dei ponticelli jumper m/f
– stagnatore e stagno

Sul retro troverete 4 viti da svitare, ed estraete il coperchio.

Facendo leva sulle clip sollevare parte per parte il circuito per scostarlo dalla base di supporto.


Sul retro del circuito si trovano i pin dell’ESP8266 dove andremo a saldare i jumper per la programmazione. La fila di pin sarà quella più in basso dove ce ne sono 6.

PREPARAZIONE COLLEGAMENTO ELETTRICO x MODIFICA FIRMWARE

Ora con lo stagnatore fondiamo un po di stagno sopra i terminali dei ponticelli in modo da agevolarne l’aderenza hai piccoli pin dell’ESP8266.

Saldiamo i jumper la sequenza sara TxRxGndVcc ovviamente quando andrete a collegare l’adattatore FTDI invertite Rx con Tx. Ci servirà un jumper da collegare al GPIO0 dell’ESP a GND.

 

La piazzola contrassegnata con IO0 è il nostro GPIO0 con il quale, collegandolo momentaneamente a GND prima di collegare l’FTDI alla presa mini-usb pel PC, ci permetterà di mettere l’ESP in modalità programmazione.

 

FLASH FIRMWARE TASMOTA

La procedura di modifica del Firmware Tasmota è identica a quella utilizzata per i Sonoff consultate la Guida Tasmota Sonoff Facile Facile se non siete ancora pratici.
Dopo aver collegato l’ESP all’adattatore FTDI e quest’ultimo al PC, avviamo ESPEasy e selezioniamo la porta COM corrispondente alla periferica dove vi è collegata la FTDI, a questo punto potete scollegare la USB dall’adattatore; in questo modo il software terrà in memoria la porta COM precedentemente selezionata.
Ora collegate il GPIO0 o IO0 a GND è sufficiente tene appoggiato il terminale del jumper il tempo necessario per collegate nuovamente l’adattatore alla USB poi potete staccarlo. In questo modo se non si sono illuminati led nella multipresa significa che la procedura è andata a buon fine.
Dall’interfaccia di ESPEasy caricate l’ultima versione del bin di Tasmota e premete Flash.

Al termine della procedura di Flash con il cellulare ci connetteremo alla rete Wi-Fi che Tasmota avrà creato, impostiamo i dati della rete e premiamo salva. È possibile che si dovrà staccare e riattaccare l’alimentazione all’adattatore FTDI perché l’ESP si colleghi alla nuova rete.
Dalle impostazione del modem/router andiamo a ricercare l’IP del nuovo ESP collegato alla rete, se si accederà all’interfaccia di Tasmota potremmo ora de-stagnare i jumper dall’ESP per ri-assemblare la smartplug e collegarla alla linea elettrica.

 

PARAMETRI TASMOTA

Nel menù Modolo impostiamo Gosund SP1 v23 (55)

 

Impostiamo anche i parametri MQTT vedi Guida Parametri Tasmota

Ecco come si presenta l’interfaccia di Tasmota configurata.

CALIBRAZIONE PRESA

Per calibrare la presa ed avere una maggiore precisione ci sono due parametri che possiamo andare a modificare la tensione di rete e il consumo. Abbiamo bisogno però di un tester, di una pinza amperometrica e di una lampadina meglio ad incandescenza e di potenza elevata 60/100 W.
Per prima cosa, con il tester, andiamo a misurare la tensione di rete solitamente di 220/240V (es. valore misurato 233v).
Andiamo ora nella console di Tasmota e digitiamo il seguente parametro mettendo il valore letto:

voltageset 233

Poi colleghiamo la lampada con un adeguato porta lampade alla presa e con la pinza amperometrica misuriamo la corrente che circola (la pinza deve andare a misurare solo il passaggio della corrente sulla fase o sul neutro non su entrambi i fili) dovremmo realizzare una prolunga con la possibilità di accedere ad uno solo dei fili collegati. Prendiamo nota degli ampere che consuma il nostro carico (es. 0,36A) (per la calibrazione non utilizziamo carichi induttivi). Per ricavare il Watt facciamo una semplice operazione W=VxA quindi 233×0,36= 83,88W.
Ci riportiamo nella console di Tasmota e digitiamo il seguente parametro mettendo il valore ricavato:

powerset 83,88

In questo modo avremmo calibrato perfettamente la nostra presa.

 

CONFIGURAZIONE di HOME ASSISTENT

Per controllare la smartplug in Home Assistant ci basterà impostare uno switch per azionarla e dei sensori che andranno a leggere alcuni tra i più significativi parametri letti dalla presa Wi-Fi.

 

Creiamo una card entity ed inseriamo tutte queste nuove entità.

Il risultato che otterremo sarà questo:

 

 

6 risposte

  1. Avatar gabriele ha detto:

    Buona sera, ho eseguito le guida tuya, tutto ok, ma la spina Blitzwoif non funzionava, pensavo di aver danneggiato la stessa, poi ho fatto il flash aprendo la spina nel metodo “classico”, ma niente tutto configurato e funzionante a monitor ma la spina non dava segnali di vita, il relè non funzionava e non cambiava stato se azionavo manualmente il teso fisico della spina, poi dopo un`ora ho capito che il modulo va configurato non come “Gosund SP1 v23 (55)”ma bensi come “blitzwolf SHP (45)”, tutto ha iniziato a funzionare. Specificatelo altrimenti altre persone come il sottoscritto impazzisce.
    Comunque le guide sono veramente ben fatte, i miei complimenti.

  2. Avatar ValAnd65 ha detto:

    Buongiorno.
    A me esattamente il contrario.
    Ho configurato tasmota come “blitzwolf” e non ne volevano sapere di funzionare, rilevava solo un consumo fittizio. Ho cambiato in “Gosund” e tutte e tre funzionano correttamente. Ora proverò la calibrazione.
    Chissà se dipende dalla release hardware

  3. Avatar MaGiDeL ha detto:

    Ciao a tutti,
    ma c’è un motivo reale nell’impostare nel menù Modulo “Gosund SP1 v23 (55)” al posto di “BlitzWolf SHP (45)”?
    Forse nelle versioni precedenti di tasmota non era previsto…adesso con la 6.5.0 invece si?

    Il mio problema è con una presa Teckin SP22.
    Da https://github.com/arendst/Sonoff-Tasmota/releases, scorrendo verso i moduli supportati, al modulo (45) BlitzWolf SHP, corrispondono:
    – BlitzWolf BW-SHP2
    – BW-SHP6
    – HomeCube SP1
    – Gosund SP111
    – Teckin SP22 Wifi Smart Switch with Energy Monitoring

    L’ultima è proprio la mia presa, ma scegliento “BlitzWolf SHP (45)” non riesco a gestire la presa, leggi toggle, ovvero non accendo ne spengo il carico attaccato attraverso il browser (interfaccia di tasmota) e neanche attraverso hassio.
    Se utilizzo, invece, “Gosund SP1 v23 (55)” come modulo, allora riesco a gestire tutti attraverso l’interfaccia browser di tasmota, ma non attraverso hassio….

    Any ideas?

    P.S. su hassio viene riconosciuta benissimo, anche con TasmoAdmin, come sensore e come switch…

    • Enrico Enrico ha detto:

      Sicuramente dopo che ho redatto la guida hanno implementato anche questa presa e molte altre. Il problema è che le stesse prese a volte vengono costruite con cip diversi. Se da tasmota riesci a conandarli il problema sta nella configurazione di HA

      • Avatar MaGiDeL ha detto:

        Grazie Enrico,
        trovato il modulo che su tasmota funziona, cercherò di scoprire il motivo per il quale non mi funziona la presa su HA.
        Infatti se su tasmota riesco a pilotare la presa (ho impostato “Gosund SP1 v23 (55)” e il toogle funziona), su HA mi dice che lo switch è “Unavailable”. A mia discolpa c’è il fatto che ho scritto lo switch come quello di un Sonoff PowR2 e di una presa BlitzWolf SHP2.
        Questi due ultimi switch riesco a pilotare da HA, quello della Teckin SP22, no…vabbeh, torno a giocare! 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *