Sonoff Mini Zigbee con Home Assistant e Zigbee2MQTT

HassioHelp

Sonoff Mini Zigbee con Home Assistant e Zigbee2MQTT

Itead ZBMini

.

Argomento: Zigbee

Livello: Novizio (Novizio,Esperto, Pro)

Difficoltà: Bassa (Bassa, Media, Alta)

Introduzione

In questo articolo andremo a vedere come integrare e gestire con Home Assistant e Zigbee2MQTT un Sonoff Mini in versione Zigbee. Il nome completto è Itead Sonoff ZBMini venduto su principali store cinesi ad uno “street-price” di circa 10€; al momento non risulta disponibile su Amazon.it

Anche in questa recensione/prova andremo a verificare come integrare la presa con zigbee2mqtt (z2m), senza soffermarci sull’integrazione proprietaria Sonoff.

Ricordo che abbiamo pubblicato diversi articoli sul mondo Zigbee che potete vedere qui: https://hassiohelp.eu/?s=zigbee

Caratteristiche

ModelloItead Sonoff ZBMini
Carico Massimo10A
Tensione IN/OUTAC110~240V 50Hz/60Hz
Tipologia di standard wirelessIEEE 802.15.4 2.5 GHz – ZigBee 3.0
CompatibilitàZBBridge, Amazon Hub, Samsung SmartThings Hub, Philips Hue Hub

 

Alexa e Google home per quanto riguarda gli assistenti vocali

Dimensioni42.6*42.6*20mm

Esteticamente il Sonoff ZBMini si presenta come il suo analogo WiFi di seconda generazione, quindi con i morsetti S1 e S2 colorati di grigio e senza antenna esterna.

Per le configurazioni supportate faccio un breve riepilogo poiché sono analoghe a quelle del Sonoff Mini Wifi e in rete si trovano schemi e recensioni del prodotto WiFi in quantità.

  • Sui morsetti S1 e S2 è possibile avere una tensione massima di 3.3V in continua.
  • Per la configurazione ad interruttore occorre scollegare l’interruttore dalla fase e collegarlo ai morsetti S1 e S2.
  • Analoga operazione va effettuata per una configurazione a deviatori, in questo caso occorre prestare particolare attenzione ai possibili disturbi captati dai cavi e che possono generare falsi contatti: infatti nel caso di interruttore è possibile collocare il relay ZBMINI nella medesima cassetta 503 dell’interruttore (minimizzando la lunghezza del collegamento), cosa non possibile nel caso di una configurazione a due deviatori o nel caso di 2 deviatori e più invertitori.
Itead ZBMINI Configurazione

Integrazione

Veniamo alla parte più interessante e cioè l’integrazione in Home Assistant tramite zigbee2mqtt che supporta ZBMINI pienamente dalla versione 1.16.2: l’operazione anche in questo caso è di una facilità estrema, i passi sono riassunti brevemente di seguito:

  1. collegare i morsetti N in e L in a neutro e fase,
  2. abilitare il join alla rete nell’addon zigbe2mqtt,
  3. cliccare sull’unico bottone della presa in modo da avviare il processo di “join” alla rete,
  4. aspettare qualche secondo che le entità siano visibili in z2m e poi su Home Assistant.

Il relay si presenta in z2m come “Sonoff ZBMINI” con funzionalità di router Zigbee, ed espone i seguenti dati che in Home Assistant diventano 1 sensore e uno switch per comandare accensione o spegnimento del relay stesso.

  • state: On/off state of the switch
  • linkquality: Link quality (signal strength)

Dalla mappa presente nell’addon zigbee2mqtth ho personalmente verificato che alla presa si sono collegati alcuni sensori di altre marche come Xiaomi o IKEA.

Conclusioni

Come già detto nell’articolo della presa Blitzwolf  il relay ZBMINI è immediatamente usufruibile con z2m, non sono necessarie operazioni di attivazioni con l’app Sonoff o cambi di firmware.

Chi già possiede un controller zigbee o è in procinto di prenderne uno, ha sicuramente una opzione in più da valutare per rendere smart una presa a muro oppure il comando di un punto luce o per qualsiasi altro progetto dove è necessario un relay smart!!

Per qualunque informazione ricordiamo i nostri canali dove potete contattarci e discutere in gruppo.

 

2 risposte

  1. Avatar Paolo ha detto:

    ciao, volevo sapere se era possibilie creare il contatto pulito (modifica hardware) anche con il sonoff mini zigbee. grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *